Tra storia e cultura

3 notti/3 tour in bici

level 1

da 295 € per persona in camera doppia
da 385 € per persona in camera singola





  • Sistemazione in camera moderna e accogliente
  • Ricca colazione a buffet
  • Cena con piatti della tradizione locale dalla selezione del nostro Chef
  • 3 tour guidati giornalieri con guida locale
  • Lavanderia giornalieria per abbigliamento tecnico
  • Pocket lunch:acqua,frutta fresca e sandwich
  • Bike room con officina e area esterna per lavaggio bici
  • Technogym wellness area, sauna piscina all`aperto
  • Maglia tecnica Piedmont Bike Hotel di Santini
  • Free wifi


Servizi disponibili a richiesta: transfer da/per stazione e aeroporti, massaggiatore, noleggio direttamente in hotel Pinarello e Bianchi, veicolo di supporto.

Biglietti di ingresso ai musei non inclusi



Giorno #1
Il Roero. Un tour che ci porterà a Pollenzo o Pollentia come veniva chiamato il villaggio fondato nel II secolo a.C. di cui resntano alcuni resti, è oggi un delizioso borgo in stile neogotico voluto dalre Vittorio Emanuele II. Visitiamo le cantine ottocentesche sede della Banca del Vino (visita e degustazione su prenotazione).



Giorno #2
Il miglior modo per apprezzare la bellezza e la storia di Torino? In bicicletta! Il tour “Scopri Torino” è fatto su misura per pedalare in tranquillità in riva al fiume Po immersi nel verde del Parco del Valentino fino a raggiungere i vicoli della città storica.
Una giornata alla scoperta di piazze storiche, edifici barocchi ed eleganti vie dello shopping. C`è anche il tempo per salire in cima alla Mole Antonelliana, l`edificio più famoso della città, o per una visita in uno dei tanti musei.

Il tour “Scopri Torino” è proprio per tutti, anche per i meno allenati o per chi vuol approfittare di un giorno di riposo ma senza rinunciare alla bicicletta. Transfer dall`hotel fino alle porte di Torino e trekking bike inclusi.

Giorno #3
Le Langhe. Pedalamo sulle colline patrimonio dell`Unesco, visitiamo il centro storico di Alba e ci accomodiamo in un caffè storico prima di ripartire in direzione di Barolo. Facciamo tappa al castello Falletti, attorno al quale lentamente si anima il villaggio, è sede dell`Enoteca regionale del Barolo e ospita il Wi.Mu. - il museo del vino – curato dall`architetto svizzero Francois Confino, una esperienza interattiva e coinvolgente.